Accattone

(Italia/1961) di Pier Paolo Pasolini (116')
Info
Cinema Modernissimo
Accattone

(Italia/1961) di Pier Paolo Pasolini (116')

“In Accattone ho voluto rappresentare la degradazione e l’umile condizione umana di un personaggio che vive nel fango e nella polvere delle borgate di Roma. Io sentivo, sapevo, che dentro questa degradazione c’era qualcosa di sacro, qualcosa di religioso in senso vago e generale della parola, e allora questo aggettivo, ‘sacro’, l’ho aggiunto con la musica. Ho detto, cioè, che la degradazione di Accattone è, sì, una degradazione, ma una degradazione in qualche modo sacra, e Bach mi è servito a far capire ai vasti pubblici queste mie intenzioni” (Pier Paolo Pasolini).

In coppia con L'ultima tentazione di Cristo (The Last Tempation of Christ, USA-Canada/1988) di Martin Scorsese (164').

Maggiori dettagli su:

Cinefilia Ritrovata - Accattone
Classificazioni:
Età 6+ Violenza

Dal Cinestore Cineteca

Accattone. L'esordio di Pier Paolo Pasolini raccontato dai documenti

acquista
Info
Cinema Modernissimo

Lingua

italiano

Info biglietteria
Intero € 6,00

Riduzione
Amici e Sostenitori Cineteca e Minori di 18 anni: € 4,50
Studenti, Over 65, YoungER Card, Carta Giovani nazionale (escluso sabato e festivi): € 4,50
Convenzionati (escluso sabato e festivi): € 5