Due o tre cose che so di lei

(Deux ou trois choses que je sais d’elle, Francia/1967) di Jean-Luc Godard (95')
Incontro con Luca Bigazzi
Info
Cinema Modernissimo
Due o tre cose che so di lei

(Deux ou trois choses que je sais d’elle, Francia/1967) di Jean-Luc Godard (95')

La ‘lei’ del titolo è Marina Vlady. Ma è anche, ovviamente, Parigi. Da un’inchiesta del “Nouvel Observateur”, Godard realizza uno dei suoi film più affascinanti, tra Brecht, sociologia e pop art. Una prostituta e il suo lavoro. La città, tra mutamenti architettonici e vita quotidiana. Godard capta il movimento di una galassia filmando una tazzina di caffè. “È veloce come Rossellini, musicale come Orson Welles, semplice come Marcel Pagnol, efficace come Hitchcock, profondo, profondo, profondo come Ingmar Bergman e insolente come nessuno” (Truffaut).
Classificazioni:
Età 14+
Info
Cinema Modernissimo

Lingua

Versione originale con sottotitoli

Lingua originale: francese

Parte di:

Info biglietteria
Intero € 6,00

Riduzione
Amici e Sostenitori Cineteca e Minori di 18 anni: € 4,50
Studenti, Over 65, YoungER Card, Carta Giovani nazionale (escluso sabato e festivi): € 4,50
Convenzionati (escluso sabato e festivi): € 5