Kundun

(USA/1997) di Martin Scorsese (135')
Info
Lumière | Sala Scorsese
Kundun

(USA/1997) di Martin Scorsese (135')

Giovinezza del quattordicesimo Dalai Lama, figlio di contadini, scelto da bambino come reincarnazione del Buddha e costretto all’esilio dall’invasione cinese del Tibet del 1950. Sostenuto dalla fotografia di Roger Deakins e dalle scenografie di Dante Ferretti, Scorsese realizza un kolossal intimista (scritto da Melissa Mathison, sceneggiatrice di E.T.) che riesce a coniugare realtà storica, riflessione religiosa e straziante memoria personale. “Forse il cuore di questo film spiazzante è proprio nell’infanzia del Dalai Lama, nel suo resuscitare il mito di un potere puro, perfetto, mondato dalla sua contropartita di violenza, senza angoscia né ombra, senza errori né tormenti. Un potere che non esiste, almeno su questa Terra” (Fabio Ferzetti).

Info
Lumière | Sala Scorsese

Lingua

Versione originale con sottotitoli

Lingua originale: inglese

Parte di:

Info biglietteria
Interi € 6,00

Riduzioni
Amici e Sostenitori Cineteca e Minori di 18 anni: € 4,50
Studenti, Over 65, YoungER Card, Carta Giovani nazionale (escluso sabato e festivi): € 4,50
Convenzionati (escluso sabato e festivi): € 5 euro
Convenzioni
*Convenzioni (esclusa la prima visione)
Personale docente e non docente dell’Università di Bologna, dipendenti del Comune di Bologna, possessori Carta Effe Feltrinelli, soci Alliance Française de Bologne, Associazione Culturale Italo Britannica, Associazione Hispania, Istituto di Cultura Germanica, Associazione Culturale Italo-Belga, abbonati annuali TPer, Tessera dell’Istituzione Biblioteche di Bologna, Card Cultura Bologna, Fondazione Musica Insieme, Teatro Arena del Sole, Teatro Duse, Casalecchio Teatro Card, Bottega Finzioni, Università Primo Levi, Associazione italo-spagnola Regenta, dipendenti Illumia, dipendenti e clienti LloydsFarmacia, Associazione Corso Doc, Orchestra Mozart Festival 2018, Modern English Study Centre, Tessera ARCI, Membership card Genus Bononiae, Associazione I Trovatori, Ancescao, Fai, Fai Giovani, Touring Club, Igersitalia, British School Bologna, Spazio Labo’ Photography, soci Legambiente, dipendenti Aeroporto di Bologna