Lisbon Story

(Germania-Portogallo/1994) di Wim Wenders (105')
Lisbon Story

(Germania-Portogallo/1994) di Wim Wenders (105')

A vent’anni da Alice nelle città Rüdiger Vogler è di nuovo Phillip Winter (ma il personaggio questa volta è un fonico) e di nuovo è in viaggio, a Lisbona (già scenario di Lo stato delle cose), per registrare il sonoro di un film. Non trova il regista, né il set, ma una città pervasa di suoni, rumori e delle melodie malinconiche dei Madredeus. Wenders firma una dichiarazione d’amore al cinema, in particolare a quello muto, tra omaggi e citazioni (c’è anche il maestro Manoel de Oliveira che imita Chaplin). (aa)

Classificazioni:
Per tutti