Maggio in Cineteca

Iniziamo il nuovo mese con un primo maggio dedicato a cinema e lavoro. Maggio continua poi con gli omaggi a Massimo Troisi e Paola Cortellesi. I Manetti Bros. saranno invece protagonisti di un ciclo di quattro incontri e otto film, che verranno da loro introdotti e dibattuti con il pubblico, alla scoperta della loro passione per il cinema. Accanto agli omaggi, le tre rassegne cineclub: una dedicata ad Antonio Vivaldi e alla sua influenza sui registi di epoche ed estrazioni completamente diverse; una che segue il genere “thriller giudiziario“; la terza rassegna, la più cinefila, dedicata alla famiglia Coppola. Film del mese nel nostro progetto di distribuzione Il giardino delle vergini suicide, folgorante esordio di Sofia Coppola.

Il Cinema Ritrovato si avvicina!

Sul sito del festival il preprogramma del festival – che ci attende questa estate a Bologna, dal 22 al 30 giugno – con le sezioni e la lista dei film in programma.
Attiva la vendita di accrediti e tessere del festival.

(gli orari delle proiezioni saranno a disposizione più avanti; contestualmente saranno aperte le prenotazioni per gli accreditati).

‘Il giardino delle vergini suicide’, il folgorante esordio di Sofia Coppola

Restauro 4K realizzato da Criterion, approvato da Sofia Coppola e supervisionato dal direttore della fotografia Ed Lachman.

Prorogata la mostra “Bologna fotografata”

La mostra Bologna fotografata. Persone, luoghi, fotografi, allestita dalla Cineteca di Bologna nel Sottopasso di via Rizzoli, sarà prorogata fino al 4 agosto.

Le nuove tessere Amici e Sostenitori della Cineteca

Tornano anche per questa stagione 2023/2024 le tessere annuali Amici e Sostenitori della Cineteca di Bologna (acquistabili da mercoledì 1° novembre). 
Le tessere sono valide dal 1° novembre 2023 fino al 31 agosto 2024

Prossimi appuntamenti

Guarda il programma completo
Oggi
Domani
Dopodomani

Il Cinema Ritrovato 2024 |
Il preprogramma

Care amiche, cari amici, Il Cinema Ritrovato si avvicina!
Dopo avervi presentato nel precedente annuncio alcune delle sezioni che animeranno il nostro festival, ora sul sito tutto quello che c’è da sapere sulla trentottesima edizione ma che non avete ancora osato chiedere.
Il preprogramma con la lista dei film di tutte le sezioni è scaricabile sul sito del festival.
Vi aspettiamo!

I Coppola:
complotto di famiglia

Il cinema, si può dire, ce l’hanno nel sangue. Tra registi, attori, sceneggiatori formano una vera e propria dinastia. Il nostro Cinema Ritrovato al cinema del mese, Il giardino delle vergini suicide di Sofia Coppola, è l’occasione per ripercorrere le opere di questa grande famiglia d’artisti. A partire naturalmente dai capolavori di Francis Ford Coppola (di cui tre musicati dal padre compositore, Carmine).

Dal 6 maggio al 2 giugno al Cinema Modernissimo.

Nascita di una nazione europea. Parole e immagini di una cultura in formazione

Otto incontri (e altrettanti film) per ripercorrere la storia italiana alla luce del richiamo, decisivo in tempi di drammatiche tensioni e funesti conflitti, a un’identità collettiva che fornisca ragioni forti al nostro essere parte riconoscibile di un’entità più vasta, l’Europa.

Suggestioni storiche di Giovanni Brizzi. Letture di Andrea Gherpelli. Ideazione e cura di Angelo Varni.

Prossimo incontro: “Umanesimo e Rinascimento”, giovedì 23 maggio, ore 18.00, al Cinema Modernissimo (ingresso gratuito su prenotazione).

Il Cinenido raddoppia!

Tutti i martedì e i venerdì mattina, film in prima visione e cineclub (Cinema Lumière e Cinema Modernissimo) pensati per i neogenitori e i loro bambini: deposito carrozzine presso le casse, fasciatoi nei bagni, luci e libertà di disturbo e movimento in sala da parte dei bebè.

Sia lode alla fotografia

La fotografia è stata data per morta fin troppe volte: con l’avvento del cinema, con l’avvento della televisione, con l’avvento del digitale e di Internet, ora con l’intelligenza artificiale… Eppure è ancora viva, straordinariamente viva. Non sono mai state prodotte tante fotografie come negli ultimi anni. Che cosa rende la fotografia assieme così fragile e così resistente? Qual è il segreto di questo strumento magico che sembra essere un dono degli dei, più che un furto di Prometeo?

Da gennaio a giugno 2024 al Cinema Modernissimo, vita e miracoli di un medium narrati da Michele Smargiassi.

Il Cinema Ritrovato Young

Il Cinema Ritrovato Young riunisce giovani cinefile e cinefili, di età compresa tra i 16 e i 20 anni, chiamati a proporre la loro personale prospettiva sul mondo del cinema. Come ambasciatori del cinema presso le nuove generazioni, gli Young presentano film che ragazze e ragazzi della loro età spesso non conoscono.

Sono curatori quest’anno della rassegna Le Monde est à nous: prossimo appuntamento venerdì 31 maggio, ore 19.00, al Cinema Modernissimo, con J’ai tué ma mère di Xavier Dolan.

Il Cinema Modernissimo ha riaperto: 12mila spettatori, 10 giorni sold out per la festa di inaugurazione.

Abbiamo festeggiato la riapertura della storica sala nel centro di Bologna, dal 21 al 30 novembre, con 10 giorni di inaugurazione in compagnia di grandi ospiti.

La nuova sala della Cineteca di Bologna in Piazza Maggiore ha aperto con numeri sorprendenti. E un dato non quantificabile: lo stupore degli spettatori.

Le ultime news

Tra le nostre rassegne…

Il mondo in una stanza

Si rinnova per il terzo anno la rassegna Cinema & Architettura, promossa dal Dipartimento di Architettura…

Scopri di più

I Coppola:
complotto di famiglia

Il cinema, si può dire, ce l’hanno nel sangue. Tra registi, attori, sceneggiatori formano una vera…

Scopri di più

Omaggio a Paola Cortellesi

Il suo esordio alla regia, C’è ancora domani, è diventato un caso, non solo nazionale: grande successo…

Scopri di più

La mostra in corso al
Sottopasso di Piazza Re Enzo

Nei rinnovati spazi del Sottopasso di Piazza Re Enzo

Bologna Fotografata

Una nuova mostra dedicata alla nostra città, nei rinnovati spazi del Sottopasso di Piazza Re Enzo: continua il lavoro sulla memoria di Bologna attraverso la fotografia e, dopo il successo della mostra allestita nel 2017, ecco la nuova Bologna fotografata. Persone, luoghi, fotografi.

Letture

Cinefilia Ritrovata

Sul magazine della passione per il cinema della Cineteca di Bologna, diretto da Roy Menarini, approfondimenti e testi critici dedicati alla programmazione delle nostre sale, alle nuove uscite nei cinema, ad anniversari, autori e pietre miliari della Settima arte.