Rassegne della Cineteca di Bologna

Il mese di aprile si apre al Modernissimo nel segno delle grandi retrospettive cinefile: Willem Dafoe (dal 1° aprile), Claude Chabrol (dal 2 aprile), Luchino Visconti (dal 3 aprile).
Si prosegue poi con “Il nastro verde” (una rassegna di cinema sostenibile, dal 4 aprile), i FantaCult (dall’8 aprile), il Cinema pacifista (dal 13 aprile) che si intreccerà con la celebrazione della Liberazione (dal 21 aprile).
Dal 2 aprile torna poi “Rendez-vous”, il festival del nuovo cinema francese, e, dall’8 aprile, il Premio LUX, ideato dal Parlamento Europeo per promuovere i valori e la diversità culturale dell’Unione Europea attraverso il cinema.

Non mancheranno naturalmente le prime visioni in lingua originale al Cinema Lumière e gli appuntamenti targati Schermi e Lavagne dedicati ai più piccoli.

Biglietti

*****
Oltre alle prevendite online, è possibile acquistare i biglietti per gli spettacoli al Cinema Modernissimo presso:

biglietteria del Bookshop della Cineteca, sotto il Voltone di Palazzo Re Enzo (aperto ogni giorno dalle 9.30 alle 22.30)
desk infopoint di Bologna Welcome in Piazza Maggiore 1/e (aperto dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 19; il sabato, dalle 10 alle 17)
– alle casse del Cinema Lumière (in Piazzetta Pasolini)

Aprile in Cineteca

In evidenza

Cinema d’attore: Willem Dafoe

Se c’è un attore per cui l’aggettivo, spesso abusato, ‘versatile’ pare davvero appropriato, quello è Willem Dafoe. Con i suoi lineamenti puntuti e lo sguardo
fiammeggiante, ha incarnato il Bene e il Male, ha rappresentato le forze dell’ordine e violenti criminali, è stato Gesù, van Gogh e Pasolini, vampiro e spacciatore. È un volto simbolo del cinema indipendente e assiduo collaboratore di autori come Abel Ferrara, Lars von Trier, Wes Anderson, ma lo ritroviamo anche in film di supereroi come Spider-Man o Aquaman o al fianco di Mr. Bean. Lo vedremo in alcuni ruoli-chiave della sua sterminata filmografia, dal biker senza cuore di The Loveless allo scienziato ‘pazzo’ di Povere creature!, dal coraggioso sergente Grodin di Platoon al sinistro Bobby Peru di Cuore selvaggio, passando per i film di Scorsese, Schrader, Friedkin, Ferrara e Schnabel. 

Dal 1° al 17 aprile

Caro Luchino…

“Penso che i migliori caratteri della nostra cinematografia non siano soltanto i visi della gente presa…

Scopri di più

Omaggio a Chabrol

“Mi considero un ottimista triste”: questo dice di sé Claude Chabrol, esponente atipico della nouvelle…

Scopri di più

Cinema pacifista

Partendo dal nostro Cinema Ritrovato al cinema di aprile, il capolavoro di Kon Ichikawa L’arpa birmana,…

Scopri di più

Il cinema della Liberazione

In occasione della Festa della Liberazione, una rassegna per celebrare i valori della lotta antifascista….

Scopri di più

Premio Lux del pubblico

Il Premio Lux del pubblico promuove i valori e la diversità culturale dell’Unione Europea attraverso…

Scopri di più

Un’ora sola

Un nuovo slot in orario di pausa pranzo con proiezione (della durata di un’ora) e la possibilità di…

Scopri di più

Cinema del presente

La rassegna che raccoglie i migliori titoli della stagione cinematografica in corso

Scopri di più

Domenica Matinée

Proseguono le nostre abituali matinée domenicali con colazione a cura di Forno Brisa e Caffè Pathé.

Scopri di più

Schermi e Lavagne

Un mese all’insegna dell’amore per la lettura, quello che aspetta i cinefili in erba di Schermi e…

Scopri di più