Tár

(USA/2022) di Todd Field (158')
Info
Lumière | Sala Mastroianni
Tár

(USA/2022) di Todd Field (158')

Lydia Tár è all’apice della sua carriera: dirige (prima donna nella storia) la più importante orchestra tedesca e sta per esibirsi dal vivo nella Quinta sinfonia di Mahler. Una serie di accuse per gli abusi esercitati nel proprio ruolo faranno crollare le sue certezze. Ritratto nerissimo del potere, incarnato nelle sue mutevoli sfaccettature da una stupefacente Cate Blanchett (Coppa Volpi a Venezia e favorita all’Oscar, dove il film è in corsa in altre cinque categorie). A sostenerla ci pensa la regia immaginifica e la lucida sceneggiatura di Field che ci dice molto sulle contraddizioni del presente.

Maggiori dettagli su:

Cinefilia Ritrovata - Tár
Classificazioni:
Per tutti
Info
Lumière | Sala Mastroianni

Lingua

Versione originale con sottotitoli

Lingua originale: inglese

Parte di:

Info biglietteria

Interi € 6,00


Riduzioni

Amici e Sostenitori Cineteca e Minori di 18 anni: € 4,50

Studenti, Over 65, YoungER Card, Carta Giovani nazionale (escluso sabato e festivi): € 4,50

Convenzionati (escluso sabato e festivi): € 5 euro


*Convenzioni (esclusa la prima visione)

Personale docente e non docente dell’Università di Bologna, dipendenti del Comune di Bologna, possessori Carta Effe Feltrinelli, soci Alliance Française de Bologne, Associazione Culturale Italo Britannica, Associazione Hispania, Istituto di Cultura Germanica, Associazione Culturale Italo-Belga, abbonati annuali TPer, Tessera dell’Istituzione Biblioteche di Bologna, Card Cultura Bologna, Fondazione Musica Insieme, Teatro Arena del Sole, Teatro Duse, Casalecchio Teatro Card, Bottega Finzioni, Università Primo Levi, Associazione italo-spagnola Regenta, dipendenti Illumia, dipendenti e clienti LloydsFarmacia, Associazione Corso Doc, Orchestra Mozart Festival 2018, Modern English Study Centre, Tessera ARCI, Membership card Genus Bononiae, Associazione I Trovatori, Ancescao, Fai, Fai Giovani, Touring Club, Igersitalia, British School Bologna, Spazio Labo’ Photography, soci Legambiente, dipendenti Aeroporto di Bologna